skip to Main Content

Digitallex si fa garante del tuo Diritto all’Oblio

Digitallex, con attività informatico-giuridiche, un sistema unico di “intelligence service”, un supporto tecnico 24H, la garanzia “cancellato o rimborsato” e 10 anni di esperienza alle spalle, ti offre un servizio professionale di supporto e consulenza per quanto riguarda le procedure inerenti al diritto all’oblio.

Segnalaci i link lesivi per la tua identità e il nostro team specializzato ti prospetterà un piano d’azione rispondente alle tue esigenze nel rispetto della segretezza delle informazioni.
Per richiedere maggiori informazioni, compila il form in tutte le sue parti e verrai ricontattato da un incaricato specializzato.

Siamo pronti a garantirti la tua libertà sul web

Che cos’è il Diritto all’Oblio?

Ogni persona ha il diritto di far sì che il proprio nome non venga associato da una ricerca in rete ad un determinato risultato, quello che, in concreto, diventa diritto alla cancellazione o deindicizzazione o de-listing, del risultato.

Recentemente il Regolamento UE 2016/679, più noto forse come “GDPR”, ha rafforzato ancor di più il concetto del diritto all’oblio, riconoscendo alla persona il potere effettivo di cancellarsi dal mondo digitale. Pertanto secondo il Regolamento UE 2016/679, il diritto all’oblio diventa prima di tutto diritto alla cancellazione dei propri dati.

Infatti l’art. 17 del GDPR ribadisce con forza questo principio: “L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:

  • I dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati
  • L’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’art. 6, paragrafo 1, lette a), o all’art. 9, paragrafo 2, lett. a) e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento
  • L’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’art. 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’art. 21, paragrafo 2
  • I dati personali sono stati trattati illecitamente
  • I dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento
  • I dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’art. 8, paragrafo 1”

Per una concreta tutela della privacy, però, non basta “nascondere” testi, foto o video indesiderati, ma è necessario eliminare definitivamente i contenuti ritenuti lesivi e in un secondo momento adoperarsi per ricostruire un sentiment positivo.

Siamo pronti a garantirti la tua libertà sul web

Back To Top