skip to Main Content

PRIVACY – VIDEOSORVEGLIANZA

Lecita la videosorveglianza dei dipendenti per la tutela di beni aziendali

La Grand Chambre ha ritenuto lecita la videosorveglianza dei dipendenti, sospettati di essere infedeli ai loro doveri nei confronti del datore per aver commesso gravi irregolarità sul lavoro, se finalizzata alla tutela dei beni aziendali e degli interessi del datore, purchè siano rispettati pochi e tassativi criteri (tra cui consenso informato, garanzie contro gli abusi, minima interferenza nella privacy dei lavoratori) ed i lavoratori siano stati preavvertiti di questo controllo a distanza.

Qui la sentenza della CEDU, Grand Chambre, caso Lopez Ribalda ed altri c. Spagna (ric. 1874/13)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top